fbpx

Il Codice delle Milongas tradizionali

Pubblicato da trasnochandoce il

IL CODICE NON È ALTRO CHE UNA SERIE DI REGOLE NON SCRITTE, DI BUONA EDUCAZIONE, RISPETTO E SOPRATUTTO BUON SENSO.

Non è solo il rispetto di una tradizione, ma il rispetto della persona.

Nelle milongas tradizionali, vengono rispettati dei codici di comportamento, fondamentali per il buon svolgimento del ballo, per il rispetto dei ballerini, per la soddisfazione delle coppie di tangueri e soprattutto per far sì che le Signore siano trattate con il dovuto riguardo e possano essere parte attiva e selettiva nella scelta del compagno di ballo. Si riportano qui di seguito alcune di queste regole, con lo scopo di concludere la serata in milonga con il massimo piacere possibile.

Comportamento in pista
Si balla in senso antiorario, prestando la massima attenzione a non scontrarsi con le altre coppie e ci sono varie corsie di ballo, dalla più grande esterna alla più piccola interna.
I ballerini principianti ballano nelle corsie interne per non intralciare la circolazione dei più esperti sulle corsie esterne; non si provano passi e non si danno lezioni!

Non si deve passare da una corsia ad un’altra o procedere in diagonale o a zig-zag. Se la propria corsia è occupata da una coppia, si aspetta.

Non si deve “opprimere” la coppia che sta davanti, ma si deve lasciarle spazio per effettuare correttamente il passo, pensando che una coppia che non procede può effettuare tecniche come un giro, ect. La coppia davanti deve però fare attenzione se effettua movimenti contro senso di ballo.

Se c’è spazio libero davanti si effettua la camminata, in modo da mantenere una distanza costante tra le coppie e quindi una circolazione uniforme e fluida.

In condizioni di pista piena, non si guidano alla ballerina ganci, volei alti, salti o tecniche che possano essere pericolose per le altre persone. Le dame non effettuano tali tecniche senza essere guidate, perché potrebbero colpire altre coppie, non avendo lei la visuale della pista.

L’uomo non effettua mai il passo indietro, se non in situazioni che gli permettano la visione completa della pista (es: fronte alla parete); nell’apertura laterale verifica lo spazio disponibile nella corsia adiacente e limita di conseguenza l’ampiezza.

Se la figura iniziata non può essere completata per mancanza di spazio, essa va troncata immediatamente e modificata in modo da non creare scontri.

In caso di urti, i tangueri si scusano con un cenno d’intesa, senza intavolare discussioni, onde evitare disturbo alle altre coppie che ballano.

Comportamento fuori pista

Non si attraversa la pista mentre è in corso il ballo. Per raggiungere il proprio posto è opportuno camminare lungo il perimetro della pista onde evitare di intralciare le coppie che stanno ballando.

Durante il ballo, si cerca di parlare a bassa voce per non disturbare la concentrazione dei ballerini in pista e di non coprire la musica. È inoltre maleducazione parlare durante le eventuali comunicazioni.

È buona educazione riaccompagnare la ballerina a bordo pista o al tavolo, una volta terminato il ballo.

(articolo tratto da il galateodellamilonga.it)


trasnochandoce

Trasnochando c'è nasce come associazione per promuovere il "tango salon" ossia il tango della "milonga" (luogo dove si balla il tango), Tango come linguaggio del corpo e dell'anima, non coreografato ma basato su pura improvvisazione. Da anni collaboriamo con maestri e ballerini di fama internazionale e campioni mondiali di tango argentino, scegliendo sempre in maniera sempre scrupolosa e accurata i nostri partner.  Nel 2015 nasce con noi il Tango Meeting Caserta | Festival Internazionale del tango argentino | Una delle Kermesse più importanti del centro sud e d'Italia.