Sergio Cortazzo e Silvia Carlino

11987146_1198041526880085_1662120089415120995_n

Sergio Cortazzo
Comincia a studiare il tango nel 1986 con grandi maestri come Juan Carlos Copes, Antonio Todaro, Rodolfo Dinzel, Gustavo Naveira, Gloria y Eduardo, Esther y Mingo Pugliese, Pepito Avellaneda, ed altri maestri milongheri come Pocho Pizarro, Pupi Castelo, Miguel Balmaceda, Juan Bruno, Rodolfo y Maria Cieri, e molti altri ancora.
In questo modo apprende i segreti di tutta una generazione di milongheri che quasi scomparivano e riesce a portare questi segreti nella sua esperienza di ballerino e maestro.
Ha ballato in quasi tutte le case di tango di BsAs come: Casablanca, Michelangelo, Señor Tango, El Viejo Almacén, Taconeando, La Ventana, Piazzolla Tango y la Esquina Homero Manzi, dove ebbe anche la direzione artistica.
Ha fatto parte di prestigiose compagnie e spettacoli come Tangokinesis, Tango x 2, Tango Metrópolis, ed altri.
Ha partecipato ad importantissimi festival di tango come: Miami Tango Festival (USA), World Tango Festival (Bs As), Monza Tango Festival (Italia), Estambul Tango Festival (Turquía), Wellington (Nueva Zelanda), Tarbes (Francia), Belgrado (Serbia), Napoli Tango Festival (Italia).
Ha fatto anche parte della giuria  per il Campionato Mondiale di Tango a BsAs.

Silvia Carlino
Nel 1979 , a soli otto anni,si iscrive alla scuola di danza classica presso il ‘Lyceum’ di Mara Fusco dove consegue il diploma nel 1989 dopo dieci anni di studio.
Durante il corso di studi frequenta stage di danza contemporanea e danza jazz.
Dopo il conseguimento del diploma esercita la professione di ballerina ed insegnante sia a Napoli sia in altre località italiane. Si avvicina anche al mondo del teatro Napoletano vincendo una borsa di studio presso il Teatro Bruttini di Napoli dove incontra  Corrado Taranto che le insegnerà moltissimo sul teatro e comicità .
Silvia incontra il mondo del tango nel 2000: la passione per questo ballo è immediata e travolgente.
Inizia lo studio presso ‘Neagorà’ con Laura Brandi per poi proseguire il percorso formativo con Gustavo Saenz e Georgina Vargas.
Nel 2004 sente la necessità di seguire corsi di perfezionamento in Europa e in  Argentina. Frequenta, con assiduità e passione, le lezioni di Alejandro Aquino, Julio Balmaceda, Miguel Angel Zotto e Osvaldo Zotto, maestri di comprovata esperienza internazionale, e, poi, quelle del celeberrimo milonguero Carlos Gavito dal quale apprende oltre alle nozioni tecniche del ballo, l’essenza del tango, ovvero, uno stile di vita.
Nel contempo le maestre  Lorena Ermocida , Corina de la Rosa e Soledad Rivero, i cui corsi Silvia segue con attenzione e impegno, le offrono l’opportunità di guardare all’universo femminile  con una nuova sensibilità e creatività.
L’incontro, poi, con Sergio Cortazzo, nel 2008, offre al suo tango una ulteriore significatività. Il maestro le insegna ad esprimere nel tango rigore ed eleganza attraverso un percorso fatto di perseveranza e di umiltà.
Silvia continua tuttora a perfezionare i suoi studi  fra Napoli e  Buenos Aires, città da lei molto amata.
Ha insegnato con Alessandro Vitrone, presso la scuola di Mara Fusco, con Gustavo Saenz, Donato Cuocolo e Gerardo Quiroz.
Oggi insegna al fianco del maestro Sergio Cortazzo