SHIATSU

GIORNO E ORA: su prenotazione
A cura di: 
Mariamichela Formisano, operatrice Shiatsu, diplomata presso l’Istituto Europeo di Shiatsu – Roma

shiatsu-caserta

Cosa è lo Shiatsu?
Lo Shiatsu è una tecnica di trattamento manuale, affonda le proprie radici nelle antiche forme di massaggio tradizionale orientale, ma fin dalla sua codificazione in Giappone, nel periodo tra le due guerre mondiali, si è differenziato per le “pressioni statiche” portate dall’Operatore sul corpo del ricevente (cliente) e per l’assenza di sfregamenti o manipolazioni tipici dei massaggi occidentali.

Che cosa è un trattamento Shiatsu?
Occorre sempre specificare che il termine giusto è “trattamento” in quanto non si può parlare di “massaggio”, termine di pertinenza di altre discipline più affini all’ambito estetico, medico o fisioterapico. Una seduta Shiatsu si può definire come un’esperienza unica nel suo genere che coinvolge innumerevoli aspetti corporei, da quello fisico e quello emozionale, da quello energetico a quello “spirituale”.

Come si svolge un trattamento Shiatsu?
Il trattamento si svolge in un ambiente tranquillo, si è distesi su di un morbido materasso di cotone (“futon”) poggiato a terra, come previsto dalla tradizione giapponese. In caso di particolare disagio fisico si può operare anche su appositi lettini imbottiti o da seduti. Si resta comodamente vestiti, con abiti leggeri, meglio se in materiale naturale (cotone, lana, lino). L’Operatore chiede alcune brevi ed essenziali informazioni in merito alla “condizione” del ricevente e comincia il suo silenzioso lavoro manuale, durante il quale si instaura un rispettoso rapporto di collaborazione. L’Operatore tratta tutte le parti del corpo (dorso, gambe, braccia, addome, mani, piedi, collo e testa) seguendo le zone ed i Percorsi Energetici più “bisognosi ed interessanti”, portando delle pressioni dolci ma profonde con i palmi delle mani, i pollici, ed a volte anche con gli avambracci/gomiti e le ginocchia. Le pressioni, sempre rispettose della condizione energetica del ricevente, entrano in profondità, senza scivolare sulla pelle, producendo uno stimolo a cui l’organismo della persona trattata “risponde”, recuperando la piena espressione delle proprie risorse Vitali! Un trattamento dura, mediamente, 45/60 minuti.

Di quali strumenti si avvale un Operatore Shiatsu?
Unicamente delle sue mani, dei gomiti ed in alcuni casi anche delle ginocchia. Lo strumento principale è il pollice che porta delle pressioni “perpendicolari e costanti” su determinate zone del corpo. Le pressioni possono essere adattate ad ogni condizione del ricevente, con lo Shiatsu si possono trattare adulti, anziani ed anche bambini.

Chi può ricevere lo Shiatsu?
Lo Shiatsu è indicato per tutte le persone, non ci sono limiti di età o di condizione per poter ricevere un trattamento da mani esperte. Chiunque può ricevere un trattamento (adulti, ragazzi, donne in gravidanza ed anziani), l’obiettivo è sempre il raggiungimento di un miglior equilibrio fisico ed energetico, indipendentemente dallo stato e/o dalla condizione iniziale. Le pressioni Shiatsu si traducono in un tangibile allentamento delle tensioni, nella sensazione di calore e leggerezza, in lucidità della mente, nel miglioramento dell’umore, in maggior energia e voglia di fare! Per chi è alla ricerca di benessere… lo Shiatsu riduce sensibilmente i “fastidi” riconducibili a ritmi di vita stressanti; allenta le tensioni muscolari; migliora i dolori ed agevola i movimenti articolari; aiuta a superare i momenti di affaticamento eccessivo; calma l’irritabilità ed aiuta a ritrovare maggiore serenità e tranquillità! Per chi vuole riscoprire se stesso… lo Shiatsu favorisce una presa di coscienza del proprio corpo, ristabilendo un contatto con le proprie emozioni; promuove maggiore armonia tra corpo/mente/cuore!

Quali sono i benefici di un trattamento Shiatsu? 
I benefici dello Shiatsu sul piano sintomatico e della prevenzione sono il frutto, non di una attività mirata alla cura delle patologie, bensì di un naturale processo di “auto-guarigione” connesso al generale miglioramento della Vitalità. Lo Shiatsu valorizza le risorse vitali, stimola i processi di autoregolazione del corpo, generando così una miglior qualità della vita. Per questo motivo lo Shiatsu costituisce una risposta semplice, efficace ed alla portata di tutti, alla crescente domanda di Ben Essere!

“Se ricevete Shiatsu quotidianamente, sarà molto difficile che si manifesti una malessere improvviso, e potrete avvertire in anticipo l’insorgere di malattie.
In realtà, non ci si ammala all’improvviso: spesso, grazie ad un subitaneo dolore o sintomo, ci si rende conto di non essere del tutto in salute.
La causa del malessere è spesso collegabile a cambiamenti stressanti cui siamo stati sottoposti da circa sei mesi , a un mese prima della manifestazione del disturbo, ad esempio riguardo al lavoro, al clima, alimentazione, all’ambiente in cui viviamo, o in seguito ad avvenimenti particolari che hanno causato una sorta di shock, modificando il nostro stato di salute.
Quando ce ne eravamo ormai dimenticati, all’improvviso appare una manifestazione a livello corporeo. Il non essere coscienti delle ragioni che hanno generato una situazione può stupire, ma il fatto che la manifestazione avvenga quando abbiamo dimenticato gli eventi che l’hanno scatenata ha rilevanza anche da un punto di vista psicologico. Se ci fossimo accorti dell’eccessivo sforzo messo in atto, saremmo stati più attenti, il corpo avrebbe di fatto acquisito il suo equilibrio da solo. Inoltre bisogna considerare che, durante l’avvenimento in questione, noi siamo assorbiti da esso e in preda ad uno Stato adrenalinico, per evitare il crollo. Tale situazione persiste per un certo lasso di tempo anche dopo l’avvenimento e, quindi, non ci accorgiamo della stanchezza. Solo quando questa termina ci rilassiamo, ed è proprio allora che si manifesta il malessere, il cui scopo è segnalare che il corpo deve essere riequilibrato. Demonizzare la malattia o pensare che essa sia grave esula totalmente dalla filosofia della medicina orientale. La malattia, piuttosto, ha una funzione equilibratrice, e comprendere i meccanismi per curare i pazienti è di fondamentale importanza. Dunque la malattia è come se il corpo entrasse in una fase di forzato riposo. Nello Shiatsu grazie alla simultaneità di diagnosi, eseguendo cioè una valutazione contemporaneamente al trattamento, si acquisisce consapevolezza delle cause e si possono fare riflessioni in merito”
. (Shizuto Masunaga).